Le regole

La partecipazione all’hackathon è  gratuita e aperta a tutti, ecco le modalità per partecipare ed iscriversi.

Potranno partecipare informatici, studenti o esperti, aziende, ricercatori, associazioni, operatori dei servizi all’impiego, di orientamento al lavoro, della formazione, cittadini, purché iscritti.

Verranno accettati fino a 64 iscritti ed un massimo per ciascuna categoria.

I partecipanti, pur provenienti da associazioni, enti o imprese, partecipano in quanto singoli individui e non si accetteranno iscrizioni di gruppi. I partecipanti saranno ripartiti in 2 sfide in base alla loro scelta e all’interno delle sfide si costituiranno, in fase di avvio dell’hackathon, le squadre. Ogni partecipante potrà aderire liberamente ad una squadra di sua scelta, con il limite massimo di 8 persone a squadra. Verranno creati gruppi multidisciplinari.

Sarà assicurata una connessione Internet (wifi) per tutta la durata dell’hackathon. Ogni partecipante si presenterà con il proprio computer portatile ed i relativi programmi. I partecipanti useranno i software secondo le rispettive licenze. Materiali di approfondimento saranno forniti dall’organizzazione e visibili in questo sito.

Le squadre predisporranno progetti e li presenteranno come pitch ad una Giuria che decreterà un vincitore per ogni sfida.

L’hackathon sarà animato da Team manager e da Ambasciatori esperti in materia di lavoro e in applicazioni tecnologiche che saranno di supporto alle singole squadre partecipanti.